Il codice del tennis. Bill Tilden. Arte e scienza del gioco
di Luca Bottazzi, Carlo Rossi

Servizio potente, gioco a tutto campo, grande capacità di gestione del match, in carriera ha vinto tutto: campionati nazionali (sette, di cui sei consecutivi), ventuno titoli nei tornei Slam, Coppa Davis (undici finali di seguito, di cui sette vinte), record percentuale tra incontri giocati e vinti. Professionista superpagato, celebrità mediatica, protagonista del jet set hollywoodiano, discusso per la sua vita privata, è un'icona del tennis e forse l'inventore del gioco moderno. Ma non ha mai incontrato Roger Federer. "Big Bill" Tilden è la star dei ruggenti anni venti: l'età del jazz, dell'automobile e dei film di Greta Garbo. Grazie a lui il tennis passa da sport d'elite a fenomeno di massa. La gente fa la coda per veder giocare i campioni e affolla i club per imitarne le gesta. E Tilden non è solo protagonista in campo, ma anche insegnante, teorico e divulgatore del tennis. Ha scritto più di trenta best-seller in cui c'è tutto quello che ogni tennista deve sapere, dalla tecnica dei colpi alle posizioni in campo, dai fondamentali alle più sofisticate rotazioni della palla. Questo libro non è solo la riscoperta di un personaggio leggendario che ha saputo caratterizzare un'intera epoca attraverso la sua carriera sportiva e letteraria. È un viaggio con la macchina del tempo nell'arte e nella scienza del tennis, nelle sue origini e forse nel suo futuro.

LA PETIZIONE PER TILDEN
Luca Bottazzi e Carlo Rossi, autori del volume “Il codice del tennis. Bill Tilden. Arte e scienza del gioco”, in occasione dell’uscita del libro, hanno deciso di promuovere una petizione in onore del grande maestro William Tatem Tilden. Al Presidente della United States Tennis Association Katrina Adams, I sottoscritti , giocatori, allenatori, coach, insegnanti, giornalisti, appassionati di tennis, chiedono che nel nuovo stadio che ospiterà gli US OPEN, uno dei campi principali venga dedicato al campione statunitense WILLIAM TATEM TILDEN, più conosciuto come BILL TILDEN. Motivo di questa richiesta è il fatto che BIG BILL, oltre ad essere stato uno straordinario giocatore, è stato anche un ottimo insegnante, un coach lungimirante e un divulgatore del sapere tennistico. TILDEN ha prodotto molti libri di didattica e di metodologia del tennis, scrivendo di strategia, tattica, psicologia, tecnica e statistica. Straordinariamente, alcuni di questi libri, sono di assoluta attualità. Crediamo che una figura di questo spessore meriti un simile riconoscimento.

Firmato Luca Bottazzi e Carlo Rossi

Per firmare la petizione e contribuire al sogno degli autori di rendere omaggio al “campione dei campioni”, accedi al sito Tilden Petition o al blog del libro, Tildenmania.

Per saperne di più:

- Presentato a Milano “Il Codice del Tennis: Bill Tilden. Arte e Scienza del gioco” (Ubitennis.com)
- Il Codice del Tennis
- Luca Bottazzi: “Ecco perché Bill Tilden è stato il Leonardo del tennis”
- Il Codice del Tennis, così il genio Tilden ha cambiato il gioco
   

 

 


 
Contatti Login Home Page